Pneumatici tubeless o camera d’aria? Differenze e peculiarità

Pneumatici tubeless o camera d’aria? Differenze e peculiarità

31/07/2018 Non attivi Di budapneumatici

Pneumatici tubeless o camera d’aria? Non è detto che una tipologia di gomma possa escludere l’altra. Ciò che conta è chiaramente conoscere le differenze, i vantaggi e gli svantaggi di queste tipologie di pneumatici utilizzati non solo in auto ma anche per mezzi come bici e moto.
Ebbene, ma come fare a scegliere, quindi, tra pneumatici tubeless o camera d’aria? Continuate a leggere per scoprirlo.

Pneumatici tubeless o camera d’aria: caratteristiche gomme a camera d’aria

La gomma a camera d’aria si contraddistingue per la presenza giustappunto di una camera d’aria contenente materiali gassosi posta all’interno dei copertoni che a loro volta necessitano di questa per mantenersi in pressione. In poche parole, questi tipi di pneumatici sono stati introdotti in tempi lontanissimi proprio in sostituzione delle ruote di legno o di ferro. Il vantaggio di questo tipo di gomma è che è molto semplice da riparare in caso di foratura e soprattutto facilmente estraibile . Ciò che però può creare disguidi ad un’automobilista è il problema della foratura: nel caso in cui dovesse bucarsi una gomma, infatti, quella con camera d’aria subirà un repentino abbassamento di pressione e quindi una peggiore tenuta della strada. Ne consegue, quindi, un’obbligatoria ed immediata sostituzione.

LEGGI ANCHE: Come è fatto lo pneumatico? Gli elementi principali

Pneumatici tubeless o camera d’aria: caratteristiche gomme tubeless

Lo pneumatico tubeless rappresenta una vera innovazione nel settore automobilistico: in questo caso, la gomma non presenta camera d’aria poiché l’aria di gonfiaggio viene semplicemente trattenuta al suo interno, grazie all’impermeabilità della gomma che non subisce cali di pressione dall’esterno. Difatti, questi pneumatici sono pensati per essere rigidi e totalmente impermeabili all’aria esterna, poiché il loro funzionamento dipende solo ed esclusivamente dalla presenza dell’aria interna priva di camera d’aria. Il vantaggio della gomma tubeless è senz’altro la sua capacità di preservare per un periodo più o meno lungo la pressione in caso di foratura: lo pneumatico, infatti, trattiene al suo interno l’oggetto origine del foro e lo utilizza come tappo per evitare di far fuoriuscire l’aria. Il suo svantaggio? Sicuramente la superficie fin troppo sottile che, a contatto eccessivo con l’asfalto e grossi ostacoli, può portare ad una pericolosissima esplosione della gomma. Per questa ragione, non è indicato per chi desidera spostarsi verso sentieri rocciosi, fangosi o sterrati.