Gomme 4 stagioni: cosa sono, caratteristiche, normative

07/06/2018 Non attivi Di budapneumatici

Tra gli pneumatici invernali e quelli estivi esiste una scelta intermedia rappresentata dalle gomme 4 stagioni, definite anche all season e four season. Cosa sono gli pneumatici 4 stagioni, quali sono le sue caratteristiche e come si gestiscono secondo le normative?

Gomme 4 stagioni: di cosa si tratta

Prima di spiegare cosa sono le gomme 4 stagioni occorre fare un passo indietro e spiegare la differenza tra le altre due tipologie di ruote: le invernali e le estive.

Gli pneumatici invernali presentano un disegno del battistrada facilmente distinguibile a occhio nudo, caratterizzato da profonde lamelle che rendono la gomma spigolosa, al fine di aumentare il grip sugli asfalti bagnati, innevati o fangosi; il battistrada dei pneumatici estivi, viceversa, si presentano molto più omogenei e privi di intagli.

Altra differenza sostanziale sta nel tipo di mescola della gomma utilizzata: quella dei pneumatici da neve è più morbida e mantiene un’ottima elasticità anche a basse temperature, mentre la mescola delle gomme estive è decisamente più rigida, performa al meglio su asfalti roventi ma non aderisce in maniera ottimale su superfici umide o sporche.

Ora possiamo tornare alla questione iniziale: che cosa sono le gomme 4 stagioni? Si tratta di pneumatici che presentano la mescola delle gomme estive e il disegno del battistrada delle termiche o viceversa. Tale conformazione consente allo pneumatico all season di offrire ottime prestazioni per tutto l’anno.

Come riconoscere le gomme 4 stagioni

Riconoscere le gomme 4 stagioni è molto semplice: è sufficiente cercare sulla superficie del battistrada il simbolo corrispettivo, ovvero:

MS
M-S
M+S
M&S

Sigla che sta per mud & snow, cioè ‘fango e neve’.

Gomme 4 stagioni: che prestazioni offrono

La domanda è lecita: le gomme 4 stagioni offrono sufficienti garanzie ad ogni condizione di temperatura e asfalto? Ovviamente, in situazioni estreme di caldo o di neve, pioggia e fango, le tipologie di pneumatico estreme restano la scelta più consigliabile. Inoltre, le all season sono soggette ad un maggior livello di usura rispetto agli pneumatici estivi in estate e a quelli da neve in inverno e generano anche un maggior consumo di carburante. Va detto, però, che le performance di guida garantite dalle gomme 4 stagioni non sono molto distanti da quelle delle estive nei periodi più caldi né dalle termiche in condizioni di freddo moderato, sebbene non offrano assoluta sicurezza su superfici ghiacciate o particolarmente instabili. Il consiglio, dunque, è di valutare sempre le condizioni specifiche di guida nel proprio contesto abitativo e di scegliere la soluzioni più sicura.

Gomme 4 stagioni e normative: possono essere usate in inverno?

Secondo il Codice della Strada, presso località ritenute a rischio neve vige l’obbligo di circolare con gomme invernali o, in alternativa, muniti di catene da neve. L’obbligo è solitamente imposto dal 15 novembre fino al 15 aprile. Le gomme 4 stagioni, riconoscibili come detto dal simbolo SM, sono considerate alla stregua delle invernali. Dunque, sì: è possibile circolare con gli pneumatici all season in sostituzione delle soluzioni da neve.

Gomme 4 stagioni e normative: possono essere usate in estate?

Allo stesso modo, il Codice della Strada prevede che il periodo estivo sia compreso tra il 15 maggio (con un mese di tolleranza per provvedere alla sostituzione da invernali a estive) fino al 15 novembre. È possibile circolare in estate con gomme 4 stagioni? La risposta è sì, a condizione però che l’indice di velocità degli pneumatici sia pari o superiore a quello indicato nella Carta di Circolazione, così come indicato dalla circolare n.1049 del 17 gennaio 2014 dal Ministero dei Trasporti. L’indice di velocità è indicato sulla spalla del battistrada ed è espresso dall’ultima lettera riportata nel codice; ogni lettera corrisponde a uno specifico valore. Qui di seguito la tabella relativa al codice di velocità:

D – 65 km/h
E – 70 km/h
F – 80 km/h
G – 90 km/h
J – 100 km/h
K – 110 km/h
L – 120 km/h
M – 130 km/h
N – 140 km/h
P – 150 km/h
Q – 160 km/h
R – 170 km/h
S – 180 km/h
T – 190 km/h
H – 210 km/h
V – 240 km/h
W – 270 km/h
Y – 300 km/h
ZR oltre i 240 km/h

Per chi vale la normativa?

La direttiva del 16 gennaio 2013 il Ministero dei Trasporti ha stabilito, a scanso di ogni equivoco, che le disposizioni relative all’uso delle gomme invernali non è da ritenere vincolante per motoveicoli e ciclomotori, ai quali è fatto divieto di circolare in caso di neve; la disposizione riguarda le autovetture e i veicoli commerciali fino a 3,5 t di peso.

Gomme 4 stagioni e sanzioni

Gli automobilisti sorpresi a circolare con mezzi che montano gomme 4 stagioni con indice di velocità inferiore a quello riportato sulla Carta di Circolazione nel periodo compreso tra il 16 maggio e il 14 ottobre rischiano multe comprese tra i 422 e i 1.695 euro e il ritiro della Carta di Circolazione.

Gomme 4 stagioni: gestire la sicurezza

A prescindere dalle prescrizioni di legge, gli pneumatici rappresentano un elemento chiave per la sicurezza del veicolo. In estate, come detto, le prestazioni in stabilità e controllo delle fouseason non sono distanti da quelle delle estive, di cui rappresentano una buona alternativa. In inverno, però, le gomme 4 stagioni non sono sempre garanzia di affidabilità: in condizioni di asfalto compromesso da ghiaccio, acqua e residui fangosi, si consiglia di sostituire le all season gomme che presentano il simbolo della neve, chiara attestazione di sicurezza; in alternativa, è possibile montare le catene direttamente sugli pneumatici fourseason.

Gomme 4 stagioni e costi

Gli pneumatici all season presentano costi medi superiori rispetto alle estive e alle invernali. Il costo delle gomme 4 stagioni, come quello delle altre tipologie di ruote, dipende dalla grandezza del cerchio e dalla qualità del pneumatico. Le versioni di fascia più bassa possono costare anche meno di 30 euro, ma offrono una resa spesso insoddisfacente e si espongono a una maggiore usura del battistrada.

Gomme 4 stagioni: come scegliere le migliori

Per avere un’idea chiara sulle migliori gomme 4 stagioni sul mercato è consigliabile consultare l’apposita sezione del Touring Club Svizzero, che ogni anno esegue specifici test analizzando la resa dei principali prodotti del settore ed esprime il proprio parere in merito alle prestazioni offerte.