Gomme ricostruite per auto: cosa sono, come riconoscerle, sono sicure?

Gomme ricostruite per auto: cosa sono, come riconoscerle, sono sicure?

04/12/2018 Non attivi Di budapneumatici

Avete mai sentito parlare di gomme ricostruite per auto? Capita spesso che un gommista consigli uno pneumatico ricostruito piuttosto di quelli più nuovi e comuni reperibili sia in rete che in centri specializzati. Ma per quale motivo?
Cosa sono le gomme ricostruite per auto? Come riconoscerle e soprattutto quanto sono sicure? Scopriamolo.

LEGGI ANCHE: Pneumatici contraffatti: trucchi furbissimi per riconoscerli

Gomme ricostruite per auto: cosa sono?

Partiamo dall’inizio. Le gomme ricostruite per auto sono semplicemente pneumatici a cui viene sostituito il battistrada consumato. In altri termini, la fabbrica specializzata applica alla gomma usata un battistrada ancora intatto preso da un’altra gomma praticamente nuova, il tutto tramite un processo definito di vulcanizzazione, nel quale le componenti vecchie si fondono con le nuove creando un tutt’uno.
Uno pneumatico può essere rigenerato una sola volta per le automobili, fino a 7 per gli aerei e solo 3 volte per i mezzi pesanti.

Gomme ricostruite per auto: come riconoscerle?

Riconoscere le gomme ricostruite per auto è semplicissimo. Oltre al nome dell’azienda produttrice, ai numeri identificativi della fabbrica nel quale la gomma è stata prodotta, il marchio e così via, deve essere presente la denominazione “Retread” o detto in italiano “Ricostruito”. Ciò servirà a capire se lo pneumatico che avete davanti è nuovo di zecca oppure l’equivalente di un’altra gomma.

Gomme ricostruite per auto: sono sicure?

Assolutamente sì. Uno pneumatico ricostruito subisce una serie di controlli prima di essere messo in commercio ed utilizzato. Ciò che viene attentamente controllato è il battistrada: un battistrada incollato male rischia, infatti, di staccarsi durante il funzionamento delle gomme o peggio, aumenta il rischio di esplosione delle stesse per via dei movimenti e delle vibrazioni a cui sono soggette durante la guida.

LEGGI ANCHE: Acquisto pneumatici usati: 3 accorgimenti per non farsi fregare

Gomme ricostruite per auto: perché acquistarle?

Semplice: perché sono economiche ed ecologiche. Nel primo caso, uno pneumatico ricostruito costa molto meno rispetto ad uno nuovo al 100% mentre nel secondo si risparmia una notevole quantità di energia sia nel consumo del greggio che nella ricostruzione dello stesso pneumatico.