Gomme invernali: tutto quello che c’è da sapere

07/06/2018 Non attivi Di budapneumatici

Sta arrivando l’inverno e, con esso, tornano le incertezze su tutto ciò che riguarda il cambio delle gomme da estive ad invernali. Secondo la direttiva del Ministero dei Trasporti del 16 Gennaio 2013, se ci si trova in zone a forte rischio nevicate, il montaggio delle gomme termiche è obbligatorio.

Ma cosa sono le gomme invernali? Siete davvero a conoscenza di tutto ciò che riguarda questo genere di pneumatici?

Ecco tutto quello che c’è da sapere sulle gomme invernali.

Differenze tra gomma invernale ed estiva

La differenza è strutturale: uno pneumatico invernale presenta un elevato tasso di intaglio e un elevato numero di spigoli e angoli che facilitano la trazione durante la guida. Le gomme invernali presentano anche delle lame e scanalature che garantiscono maggiore aderenza sull’asfalto. Lo pneumatico estivo, invece, possiede solchi più lievi e meno profondi.

Anche la mescola è diversa: nello pneumatico invernale è ricca di silica che ne conserva la morbidezza anche in temperature molto rigide mentre in quello estivo è decisamente più dura. Le gomme invernali, poi, presentano sempre sulla superficie la dicitura M+C (Mud and Snow) o il simbolo del fiocco di neve. Ciò certifica che lo pneumatico ha superato specifici test invernali e può essere usato in presenza di ghiaccio o neve.

Quando devono essere montate le gomme invernali?

Secondo la direttiva del Ministero dei Trasporti del 16 Gennaio 2013, l’intervallo di utilizzo delle gomme invernali è compreso tra il 15 Novembre al 15 Aprile, con una fascia di tolleranza dal 15 Ottobre al 15 Marzo. Gli automobilisti sorpresi alla guida sprovvisti di pneumatici invernali possono incorrere in sanzioni che variano da 400 a 1.600 euro. Tuttavia, bisogna fare fede anche al libretto di circolazione dell’auto: se il codice di velocità presente sugli pneumatici invernali acquistati è equivalente a quello estivo, si possono utilizzare anche durante tutto l’anno, senza smontarli ad Aprile.

Su quali ruote si montano le gomme invernali?

Per ragioni di sicurezza, il Codice della Strada prevede il montaggio delle gomme invernali su tutte e quattro le ruote. Indipendentemente che queste siano a trazione anteriore, posteriore o 4X4. In caso contrario, si potrebbero verificare dei pericolosi episodi di testa-coda: sulle ruote anteriori potremmo avere scarsa aderenza con l’asfalto mentre quelle posteriori non risponderebbero ai comandi dello sterzo.

Con le gomme invernali la guida è diversa?

Sì, perché con le gomme invernali è importante utilizzare maggiore prudenza. Un consiglio è sempre quello di provare le gomme invernali, testandone la frenata. Da un punto di vista generale, invece, bisogna porre molta attenzione a curve e frenate esattamente come in una guida su asfalto asciutto.

Qual è la pressione delle gomme invernali?

La corretta pressione delle gomme invernali si può reperire nella documentazione relativa al veicolo stesso. In linea di massima, la loro pressione dovrebbe essere superiore a 0,2 bar rispetto a quelle estive. Badate bene: la pressione va sempre controllata regolarmente ogni 30-40 giorni, recandovi da un gommista specializzato.

Le gomme invernali invecchiano?

Tutto dipende dall’uso che ne fate. Le gomme invernali sono soggette a rischio usura esattamente come tutte le altre. La cosa fondamentale è prestare attenzione allo spessore del battistrada, che, come saprete, è pari a 1,6 mm. Se questo scende sotto i 4 mm e assolutamente necessario sostituire le gomme, in quanto l’aderenza sulla strada si potrebbe ridurre drasticamente.

Quanto costano le gomme invernali?

Le gomme invernali hanno un costo che varia dalla misura, dalla marca e dal canale di vendita. In linea generale, il prezzo medio si aggira intorno ai 50 euro a gomma per un’utilitaria. Nel caso in cui si scelga di farle testare e montare da un gommista, il prezzo sarà superiore.

Dove si comprano le gomme invernali?

Le gomme invernali possono essere acquistate presso dei gommisti

o anche semplicemente nei negozi d’auto ben forniti. Le gomme possono essere anche acquistate online. Per quanto riguarda il montaggio, può essere eseguito dal vostro gommista di fiducia; in alternativa, potete rivolgervi alle officine specializzate.

Quali veicoli possono non utilizzare le gomme invernali?

Le gomme invernali non hanno l’obbligo di essere utilizzate su tutti i veicoli non a motore. Invece, l’obbligo vige per tutte le automobili

tra cui autobus, autocarri, trattori che viaggiano in una strada a rischio ghiaccio e neve.
L’unico veicolo a motore che non detiene l’obbligo di utilizzo delle gomme invernali è la roulotte.

Come sapere su quali strade sono obbligatorie le gomme invernali?

L’obbligo delle gomme invernali è esplicitato dal cartello presente ai lati della carreggiata. In caso di ulteriori dubbi, si può effettuare una ricerca sito della “>Polizia di Stato, alla voce viabilità Italia,
oppure potete chiedere informazioni ad eventuali concessionari di strade o autostrade per averne la certezza.

Le gomme invernali si possono utilizzare anche d’estate?

Come detto prima: sì, le gomme invernali possono essere usate d’estate, ma solo se presentano lo stesso codice di velocità degli pneumatici estivi presente sul libretto di circolazione dell’auto. In caso contrario è sconsigliato, in quanto le prestazioni degli pneumatici invernali sono inferiori su un asfalto asciutto in termini di tenuta e trazione. Inoltre, esporre questo genere di pneumatici a temperature elevate, aumenta sia l’usura che i consumi dell’auto in termini di performance.

Possiamo sostituire le gomme invernali con le catene?<h/3>

Teoricamente sì, le gomme invernali possono essere sostituite, ma dipende dalla zona. Se vivete in una zona a forte rischio neve, per legge è fondamentale procurarsi degli pneumatici invernali. Se il clima è relativamente mite, basta viaggiare con le catene a bordo. È importante specificare che viaggiare con le sole catene è comunque fortemente rischioso in caso di abbondante nevicata, in quanto la protezione da slittamento non è garantita e non tutti gli pneumatici supportano le catene.

Le gomme invernali vengono utilizzate anche all’estero?

Nella maggior parte dei Paesi sì, le gomme invernali sono utilizzate ma sono presenti comunque delle sottili differenze. Ad esempio, in Svezia l’obbligo vige dal 1 Novembre. In Germania e Svizzera, invece, lasciano libera scelta all’automobilista su quando usarle. Tuttavia, seppur non obbligatorie in diversi Paesi, le gomme invernali sono comunque fortemente consigliate.